017

Santa Maria Maggiore (VB): il paese degli spazzacamini

Santa Maria Maggiore, è il centro principale della Val Vigezzo, “la valle dei pittori”, ed è nota per essere la sede, nel mese di settembre, del raduno internazionale degli spazzacamini.

La località è luogo di villeggiatura da molto tempo. Noi ne abbiamo seguito le vicende a partire dagli anni Ottanta, osservando fasi di “decadenza” e un rinnovato afflusso massiccio di vacanzieri negli ultimi anni.
D’estate è frequentatissima dalle famiglie; Santa Maria Maggiore, con un’altitudine di circa 800 metri, è infatti adatta a tutti, compresi neonati e anziani!
Se vi trovate in questa estremità settentrionale del Piemonte, vi consiglio di passarci almeno una giornata.

019
Il paese ha origini antiche; probabilmente qui  esisteva un primo nucleo già in epoca romana, ma è dal Medioevo che va formandosi intorno alla chiesa quello che sarà l’attuale centro abitato.
Il centro è di piccole dimensioni ed è pedonale: l’ideale per scoprire ogni angolo!
Osservate innanzi tutto gli edifici con tetti in beole, caratteristici di tutta l’Ossola.

010
Nella piazza centrale vi segnalo il vecchio Municipio (o casa Mandamentale), con la facciata decorata a motivi geometrici. La torre, nella quale aveva sede la prigione, è la parte più antica dell’edificio.

013
Sempre nella piazza si staglia la massiccia chiesa parrocchiale. Dell’impianto romanico si conserva solo il campanile, mentre il resto è stato completamente riedificato nel Settecento.
Dalla piazza, entrate nel giardino di Villa Antonia (oggi sede del Comune). In questo luogo, in cui è piacevole sostare d’estate, si trova anche il museo dello spazzacamino, completamente ristrutturato una decina di anni fa, che propone un percorso multisensoriale alla scoperta di un mestiere diffusissimo in questa valle per molti secoli.

014
Andate quindi alla scoperta degli altri edifici storici e delle ville che si trovano nelle poche strade che compongono il borgo. Se volete fare una sosta con i bambini, ci sono dei giardini attrezzati oltre la ferrovia.

100_6089

Ma una visita a Santa Maria Maggiore non può prescindere, soprattutto in estate, da una permanenza nella sua bellissima pineta. Qui negli anni sono sorte attrattive di ogni tipo: un maneggio, la piscina, campi da tennis, il minigolf, il luna park, ora addirittura un campo da golf… Ma in realtà non c’era bisogno di tutto questo. La bellezza qui, soprattutto per i cittadini, è camminare tra gli alberi, seguire i sentieri, andare alla ricerca di frutti di bosco.

100_5010
Per questo noi passiamo di qui ogni anno, e ci lasciamo ogni volta un pezzetto di cuore.

 

Se ti è piaciuto questo post, puoi lasciare un commento o iscriverti ai RSS feedper rimanere aggiornato sui futuri articoli!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>